Casa nuova, quasi, forse, probabilmente, incrociando le dita… ci siamo

E’ quasi fatta, sto comprando casa, ovviamente con Daniela. Dico quasi perché ridendo e scherzando sono passati 7 mesi da quando sono andato a vederla per la prima – e unica volta – e dico ovviamente con Daniela per evitare incomprensioni.
L’ho vista una volta sola, sì, per 13 minuti, ed è stato amore a prima vista – parlo della casa. Da qui una serie interminabile di incontri, fotocopie, firme, litigi, arrabbiature, improbabili “da settimana prossima siam dentro“, viaggi della speranza tra Pavia e Milano per visitare uffici utili e meno utili.
Adesso sembra che ci siamo, quasi. Forse. Speriamo. Pregate il vostro dio per farci rogitare.

Da venerdi, dopo infinite lotte, abbiamo le chiavi. Lo scorso week end ho dato una mano di bianco a tutto l’ “imbiancabile” compresa la mia felpa preferita – sì, parlo di quella degli Orlando Magic che tutti mi volevano far buttare perché ormai vecchia – le scarpe da running verdi fosforescenti e parte del soffitto in legno e ora il mulino bianco, o villa Certosa come l’ha ribattezzata Mario, è quasi pronta per essere abitata. Vero, mancano i mobili, l’elettricità, l’acqua, il gas e qualche lavoretto di muratura, ma tutto sommato direi che è abitabile – ? -.

Spenderei due parole sui venditori. Mai viste due persone tanto brutte – brutte dentro -.
Giusto per farvi capire:
– Hanno portato via il frigorifero e il tavolo della cucina (ricordo perfettamente la frase “la cucina ve la lascio, frigo compreso“);
– Non volevano darci le chiavi per fare i lavori prima del rogito; ore ce le hanno date, ma le rivogliono finiti i lavori (ahahahahahahahahah);
– Hanno portato via il barbeque in muratura che c’era in giardino (uno degli elementi che mi aveva fatto decidere per l’acquisto dell’immobile);
– Hanno rotto una delle imposte (letteralmente sradicata dal muro);
– Hanno portato via i termostati.

Il pezzo mi sembra completo come direbbe Sandro citando Milani. Non è perfetto, ma sono sveglio dalle 5 e direi che è il massimo che posso dare oggi. Non appena ci saranno sviluppi… svilupperò.

Annunci

3 thoughts on “Casa nuova, quasi, forse, probabilmente, incrociando le dita… ci siamo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...