Il gatto bastardo è morto, la sua padrona pure e anche io non mi sento tanto bene

Sono passati ormai 4 anni da quando ci siamo trasferiti nella casa nuova (mi rendo conto ora di chiamarla ancora così). L’anniversario è stato qualche giorno fa e Dany mi ha ripreso perché non me lo sono ricordato.
Devo ricordarmi anche l’anniversario della casa? La risposta al mio quesito è stato un categorico “Sì, e potevi anche portare dei fiori”.
Ok, prendo nota per il prossimo anno: comprare fiori per anniversario casa. Ma quali fiori si gradirà la casa? Ci penseremo.

Da quando siamo arrivati sono cambiate tantissime cose: è arrivato il cane Spock, la famiglia si è allargata, io ho perso il mio studio in favore di un armadio gigante prima, e della Boba poi, il gatto bastardo è schiattato (quasi subito) così come la sua padrona. Giovedì.

Ecco. Questo post è per lei. Addio Maria, ci mancheranno la sua vitalità e i suoi racconti maturati 95 anni. Aprire la porta e saperla seduta sulla sua sedia bianca a prendere un po’ di fresco sotto il portico. Sentirla chiamare la Boba. Dover urlare per farle capire le cose.

Maria

Anche a Spock mancherà. Soprattutto i suoi croccantini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...