10 cose che ho comprato dal primo lockdown

È passato quasi un anno dall’annuncio del primo lockdown. Ci ha colti tutti impreparati, me per primo. E non parlo solo emotivamente. Le nostre case, o almeno non tutte, o almeno non la mia, erano pronte ad ospitarci 24 ore su 24, tutti insieme, per vivere e lavorare.

Da quel giorno ho dovuto, come tutti, attrezzarmi. Ho deciso di pubblicare la lista di 10 cose che ho acquistato per poter vivere in modo diverso la casa e il lavoro (magari per la postazione lavoro faccio anche un post a parte).

Una maschera testa d’anatra

Perché non cominciare questa “avventura” con una maschera testa d’anatra?

Una Powerball

Ne possedevo già una, ma è andata persa non so come. Utile per allenare muscoli e tendini di mani e braccia e alleviare il possibile dolore che deriva dalla postura sbagliata o prolungata alla scrivania. Un buon esercizio (anche per il progetto Sport Pesante).

Un cuscino per sedia da ufficio

Le sedie che ho in casa sono scomode, almeno se devo passarci almeno 10 ore al giorno. All’improvviso la schiena ha detto basta, mi sono quindi deciso a prenderne uno. Ho fatto una attenta valutazione e ho scelto questo qui. Mi sembra di aver scelto bene.

Un set di matite

Mi piace prendere appunti e fare liste e adoro farlo in matita. Le matite le divoro. Letteralmente (le sbrano mentre lavoro). Ho deciso di prendere questo mega pacco, sono sicuro che mi dureranno un bel po’ (anche se i bambini hanno cominciato a saccheggiare la mia scorta).

Due gomitiere

Lavorare con sedie e tavoli sbagliati ha messo a dura prova i miei tendini, ho. Quindi comprato queste gomitiere per migliorare la situazione. Hanno il loro perché.

Una stampante HP Tango X

Come da legge di Murphy quando hai la necessità di usare una cosa, essa si rompe. La stampante mi ha abbandonato 10 giorni dopo il lockdown. Ho cercato di fare senza, ma sembra che nonostante la digitalizzazione se non stampi dei documenti non puoi fare nulla. È pratica, piccola e bella da tenere in vista.

Una macchina del caffè Lavazza A Modo Mio

È l’unica macchina del caffè da casa che mi abbia mai dato soddisfazione. Fa un caffè spaziale, almeno per me. Ne possedevo già una ma, ovviamente, come nel caso della stampante, mi ha lasciato dopo l’inizio del lockdown. Io senza caffè non posso stare, ne ho presa una nuova (nuovo modello e nuova forma).

Una bilancia digitale da cucina

Mi sono messo a dieta, e mi sono attrezzato con lo strumento numero 1: una bilancia digitale da cucina. Questa è facile da utilizzare ed economica.

Una bistecchiera

Mangiare sano. Questo uno degli obiettivi 2020 (e anche 2021). Ho comprato una bistecchiera in ghisa. Questa è nella versione maxi, siamo in 4 e lo spazio per cuocere gli alimenti non basta mai.

Una sedia sdraio

Per il relax in giardino. In realtà l’ho usata solo per vedere dei film in giardino quando ho allestito il nostro cinema all’aperto.

Voi avete fatto acquisti particolari da quell’8 marzo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...