Giochi portatili in scatola #DIY

Andare al ristorante o in pizzeria con due bambini è complicato. Qualcuno vi dirà che non è così, ma mente. Ma soprattutto chi è questo qualcuno? Fuori i nomi perché voglio scoprire i loro segreti, se ce ne sono.
Comunque per noi è complicato, non abbiamo due angioletti.
Mi sono quindi attivato per costruire un paio di scatole gioco da portare nelle occasioni mondane per far passare un po’ di tempo ai bimbi in attesa del cibo, o per consentirci di mangiare qualcosa.

Continue reading “Giochi portatili in scatola #DIY”

Annunci

Aerei in legno con le mollette – Progetto DIY

Oggi costruiamo dei piccoli aerei in legno utilizzando due elementi molto facili da recuperare: mollette per i panni e bastoncini dei ghiaccioli.
Il procedimento è molto semplice. Continue reading “Aerei in legno con le mollette – Progetto DIY”

Ho fatto il Didò: due palle! #DIY

Ho fatto il Didò. In casa. Da solo (o meglio, con i bimbi).
L’operazione è stata più semplice del previsto e il risultato accettabile. Con gli ingredienti (che ora andrò ad elencare) sono riuscito a realizzare due belle palle di pasta modellabile.

Cosa molto importante, nella ricetta utilizzata non c’è il cremor tartaro e non c’è bisogno di cucinare nulla.
Cremor tartaro, io ti ho cercato ovunque, ma non ti ho mai trovato. Ma poi, dimmi ti prego, cosa sei?

Comunque la ricetta (e gli ingredienti) sono questi:

2 tazze di farina
2 cucchiai di succo di limone
mezza tazza di amido di mais
1 tazza di acqua bollente (davvero bollente)
mezza tazza di sale (fino)
2 cucchiai di olio di semi
coloranti alimentari atossici

Continue reading “Ho fatto il Didò: due palle! #DIY”

Pupazzi di neve (di carta) DIY

Natale si avvicina e, se non lo avete ancora fatto (non ci credo) è il momento di addobbare la casa.

Cosa c’è di meglio se non alcuni lavoretti fatti a mano, magari realizzati con i bambini?
Qualche giorno fa vi ho proposto di creare degli alberelli profumatissimi con tappi di sughero e rosmarino, oggi invece prepareremo dei pupazzi di neve di carta.

Quel che vi serve sono tempere, pennelli, cartoncino, colla, forbici e i cilindretti di cartoncino che trovate all’interno dei rotoli di carta igienica.

Questo il risultato: che ne pensate?

Potete seguirmi su Facebook e su Instagram