Le formine per le uova

Le uova sono uno dei piatti preferiti dei bobi. Soprattutto cucinate in padella con un filo d’olio, un pizzico di sale e rovesciate al momento giusto per conservare il tuorlo morbido.

Mi suggeriscono di dire che sono uova in camicia, ma non ne sono sicuro. Voi che mi dite?

Ogni volta mi invento una storia sulla forma dell’uovo (è un gatto, è una casa, è un pesciolino, etc) e questa cosa ha creato aspettative importanti.

Per questioni di lavoro mi è capitato di vedere delle formine per cuocere le uova e dar loro una forma divertente e dopo averci pensato un po’ su ho deciso di fare il grande passo. Ora aspettiamo queste:

Vi piacciono?

Annunci

Mica… ci ritorno

slider_home1

In pausa pranzo ho deciso di provare Mica, un nuovo posto in corso di Porta Ticinese 50 a Milano, una michetteria, dove si servono… michette (il tipico panino milanese) imbottite di salumi.

L’idea non mi dispiaceva, ho seguito un po’ la loro comunicazione online che mi sembrava interessante, così come l’idea in se, e tac, ho fatto il mio acquisto.

Ho preso una michetta con il prosciutto crudo con una bibita analcolica in omaggio. Costo 5,50 €,

Un po’ tantino, direte voi, per un panino di piccole dimensioni, la michetta è per definizione piccola, altrimenti sarebbe stato un miccone (che a Milano è un altro tipo di pane). Comunque lo dico anche io che il prezzo è troppo alto soprattutto perché il pane, punto di forza del progetto, scopro essere surgelato, loro lo dorano solamente, c’è tanto di cartello firmato dal rappresentante legale del titolare in bella vista. Il prosciutto crudo nel mio panino era veramente da fame, e che fame dopo aver mangiato il panino. I salumi di medio bassa qualità e la poca scelta completano il quadro.

L’idea c’è, l’esecuzione meno. Io comunque Mica… ci ritorno.

Macelleria.me al VeganFest 2012 (27 aprile – 1 maggio)

Come sapete, io non sono vegano, vegetariano e, anche se ho un orto, la mia passione è la carne (e si vede).

Oggi, comunque, vi segnalo con grande piacere una mostra vegetables only (?) organizzata dalla Fondazione Arkad e fortemente voluta dagli organizzatori del VeganFest, Il più grande Festival Vegan d’Europa: “Macelleria.me. Carne, da esposizione, in vendita”.

La mostra si terrà presso la Galleria espositiva della Fondazione Arkad a Seravezza (LU), dal 27 aprile al 1 maggio e le opere sono dell’amico Achille Jachetti.Io ho avuto modo di ammirare gli scatti qui a Milano, ma so che in questa nuova esposizione saranno proposte nuove opere.
Non perdetevi l’evento. Davvero.
Per chi volesse approfondire ecco un’intervista ad Achille e maggiori dettagli.